Pandispagna

Cupcake all’Uva

In Uva on 29/08/2010 at 08:38

Scopriamo come, con l’aggiunta di un pò di vino moscato nell’impasto e nel frosting, si possa ottenere un delizioso cupcake!

Come potrete vedere dal video su Pandispagna TV, l’uva è uno dei miei frutti preferiti… Di seguito la ricetta per 24 cupcake:

230 gr di farina 00

1 cucchiaino di lievito per dolci

1/2 cucchiaino di zenzero in polvere

1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio

125 ml di vino moscato

125 ml di succo d’ananas al 100%

160 gr di zucchero

60 gr di burro fuso

4 cucchiai di olio di soia

2 uova grandi, a temperatura ambiente

36 acini d’uva (nera o bianca, a piacere)

per il frosting:

250 ml di vino moscato

100 gr di zucchero

250 ml di panna da montare, fredda

Pre-riscaldo il forno a 180°. Fodero una teglia da muffin coi pirottini di carta e la metto da parte. In una ciotola setaccio la farina, il lievito, lo zenzero e il bicarbonato. In una tazza combino il vino moscato e il succo di ananas. Nella ciotola del mio KitchenAid, con l’aiuto di una frusta metallica a mano, combino lo zucchero, il burro fuso e l’olio fino a che tutto sia ben amalgamato. Aggiungo poi le uova, una alla volta, miscelando bene. Posiziono la ciotola sotto il mixer e, con la frusta piatta a velocità bassa (1), aggiungo il composto di farina in 3 volte, alternandolo con la miscela vino/ananas in 2 volte.

Riempio i pirottini con l’aiuto di un attrezzo da gelataio e posiziono 3 acini di uva sulla superficie di ciascun cupcake. Trasferisco nel forno preriscaldato per 20 minuti, o fino a quando uno stuzzicadenti inserito nel centro di un tortino esca pulito. Una volta sfornata, lascio riposare la teglia su una gratella per 5 minuti e poi estraggo i cupcake, facendoli raffreddare completamente.

Nel frattempo preparo il frosting alla panna montata aromatizzata al moscato:

In un pentolino combino lo zucchero e il vino. Metto il tutto sul fuoco e porto ad ebollizione leggera, lasciando sobbollire per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto fino a che il composto si sia leggermente addensato. Successivamente, lascio raffreddare questo sciroppo a temperatura ambiente. Con l’aiuto del mio KitchenAid dotato di frusta a filo, monto la panna montata a velocità elevata (8-10) e una volta che questa si è addensata aggiungo lo sciroppo di zucchero e vino.

Decoro i cupcake all’uva con il frosting al moscato e cospargo con cacao in polvere.

Buon appetito!

Annunci
  1. sei geniale Fra ogni volta mi stupisci cin i tuoi abbinamenti e questi poi….mmmm…che delizia con l’uva una genialata!!bacioni imma

  2. Ciao Francesco, complimenti per tutto!!! Ho scoperto il tuo blog ieri e oggi mi so già buttata nel fare i miei primi mini cupcakes… Sono spariti tutti nel giro di 2 ore… Mi sa che mi farai spesso e volentieri compagnia in cucina d’ora in poi… CIAO ALICE

  3. ..scusa francesco, forse è già stato detto…ma il forno ventilato o statico?? Grazie in anticipo!

  4. …come mi ero ripromessa, arrivando il fresco, e comprando gli accessori indispensabili, oggi ho provato a fre i VERI “dolcetti”
    che fino ad oggi ho sognato e fatto solo come segnaposto….ok i miei non sono cup cake….per ora !
    Grazie Francesco per i tui preziosi consigli!

  5. Ciao!!! Adoro anche io i cupcake ,che mangio da Berko a Parigi nel Marais.Sei davvero bravo complimenti !!!!Voglio un fidanzato che me li prepari come te !!!!;))

    qui il sito http://www.berko.fr/

    il mio preferito e’ quello al caramello e buerre salè,me ne faresti una versione ‘Francesco’??

    allo ‘spekulos’anche ,in Italia non credo si trovi ..forse da Castroni a Roma,Pek a Milano..boh!!!

    sbircio anche questo di sito che trovo fantastico,lo conoscerai di sicuro.

    http://cupcakeblog.com/

    ciao gros bisoù!

    • Ciao Camille, grazie per la visita e la segnalazione! La prossima volta che verró a Parigi non mancheró di visitare il posto che mi raccomandi. E pensa un pó: uno dei prossimi cupcake che proporró sarà proprio al caramello salato! Buon weekend, Francesco

  6. Allora ieri mi sono preparata il caramello al burro salato,ottima la ricetta ,che trascrivo ..on line ce ne sono tremila cmq ,questo lho collaudata ed e’ ok,usa il latte e non la panna.

    80gr di zucchero
    1cucchiaio da minestra d’acqua
    6cucchiai di latte intero
    30gr di burro-anche salato va benissimo
    1pizzico abbondante di sale marino o quello che si preferisce.

    si scioglie lo zucchero con l’acqua fino a farlo diventare dorato, si unisce il burro con il sale e si mescola con una spatola.
    fuori dal fuoco unire il latte,si mescola bene e si rimette sul gas a fiamma bassa ,lo si lascia sobbollire per 5minuti e piu’,senza farlo bruciare. A me e’ venuto bello consistente,non troppo liquido.I cup cake di Berko ,hanno il caramello all’interno e sopra un frosting ‘avorio’ con granella di nocciole tostate e a filo del caramello fluido (si scalda nel micro-onde)a decorare. Le potete vedere nel sito.Vorrei sapere di cosa e’ fatto il frosting,mangiandolo non ho fatto caso se fosse solo burro o ci fosse anche del formaggio. A me sembrava solo burro,Francesco aspetto la tua versione.Io domani provero’ quella con formaggio. ciao

  7. Sono veramente dei piccoli capolavori da mangiare con gli occhi…
    Compliments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: