Pandispagna

Cupcake al Mango

In Cupcake Recipe, Mango on 19/09/2010 at 22:10

Una giornata grigia e piovosa ha ispirato un ricordo della bella estate passata. Mango in tutte le sue varianti: pasta, ripieno e frosting!

Guarda il video su Pandispagna TV!

Ingredienti per 18 cupcake:

450 gr di farina per dolci

170 gr di zucchero

2 cucchiaini di lievito per dolci

1 punta di cucchiaino di sale

100 gr di burro, a temperatura ambiente

250 ml di purea di mango

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

2 uova grandi, a temperatura ambiente

Per il ripieno al mango:

250 ml di purea di mango

2 cucchiai di zucchero

1 cucchiaio di amido di mais

Per il frosting:

400 gr di Philadelphia in panetti, freddi di frigo

200 gr di burro freddo ma non duro come un sasso (licenza poetica!)

3-4 cucchiai di purea di mango

1 bustina e 1/2 di zucchero a velo, setacciato

Nota: io ho utilizzato 4 mango in totale, che ho sbucciato, tagliato a pezzetti e frullato nel frullatore.

Preriscaldo il forno a 180°. Fodero una teglia da muffin grande ed una piccola coi pirottini di carta e le metto da parte. In una ciotola combino la farina per dolci, il lievito e il sale – e la metto da parte. Nella ciotola del mio mixer KitchenAid, dotato di frusta piatta, riduco il burro ad una crema e aggiungo gradualmente lo zucchero fino a che il composto diventi soffice e spumoso, 2-3 minuti.

Aggiungo la purea di mango e la vaniglia, mescolando bene e raschiando di tanto in tanto i bordi della ciotola. Successivamente incorporo le uova, una alla volta, amalgamandole bene. Infine, riduco la velocità del mixer a bassa (1) ed unisco la miscela di farina, assicurandomi di non lavorare troppo l’impasto.

Con l’aiuto di un attrezzo da gelataio, divido il composto tra i pirottini, riempendoli per circa 3/4 e inforno per circa 20 minuti, o fino a quando uno stuzzicadenti inserito al centro di un tortino esca pulito. Una volta cotti, estraggo la teglia dal forno, la lascio riposare per 10 minuti su una gratella e poi estraggo i cupcake, facendoli raffreddare completamente.

Mentre i cupcake sono in forno, preparo la crema al mango: in un pentolino verso la purea di mango, lo zucchero e l’amido di mais, mescolando con una frusta metallica a mano. Metto il tutto sul fuoco, mescolando continuamente, e porto a ebollizione. Mescolo per circa 30 secondi, poi spengo il fuoco e trasferisco la crema in una ciotola per farla raffreddare, circa 30 minuti.

Preparo poi il frosting al Philadelphia aromatizzato al mango: nella ciotola del mio KitchenAid, dotato di frusta piatta, “cremo” il burro a velocità media (4/6). Riduco la velocità a bassa (1) e incorporo il Philadelphia a pezzetti. Successivamente unisco lo zucchero a velo setacciato. Infine aggiungo la purea di mango (che ho filtrato in un colino per eliminare i filamenti e gli eventuali grumi). Trasferisco il frosting in frigorifero per circa 20 minuti.

“Una volta raffreddati i bollenti spiriti dei cupcake e della crema” (come dico nel video su PandispagnaTV), siamo pronti per la farcitura e la decorazione.

Con l’aiuto di un coltello affilato, incido un cono al centro di ciascun tortino, lo estraggo e lo riempio con 1-2 cucchiaini di crema al mango. Taglio la parte conica del tappo e riposiziono la calottina al suo posto originario. Finisco poi con una generosa quantità di frosting al mango, decoro con zucchero colorato arancione e servo alle fauci fameliche che li stanno già reclamando. Buon appetito!

Annunci
  1. un altra meraviglia fra come resistere a questi?????baci imma

  2. Ciao Francesco!
    Devo ringraziarti perché ieri cercando informazioni su muffin e cupcake ho scoperto il tuo sito e mi hai ispirato ad usare la teglia con i 12 posti! 😉
    Putroppo non avendo la strumentazione “meccanica” devo arrangiarmi con frusta a mano e quindi il frosting devo solo immaginarmelo!
    Complimenti per la passione che ci metti nel preparare le tue creazioni!

    • Ciao Nico! Grazie per la visita! Non disperare se pensi ti manchino gli attrezzi meccanici del mestiere: in realtà il frosting al philadelphia (ma anche la meringa svizzera) si puó preparare con un comune frullino elettrico da cucina, basta solo evitare di far incorporare troppa aria nel composto. Buona cucina e a presto!

  3. Ommmadonna :O
    Vuoi venire a farli a casa mia per caso?? 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: