Pandispagna

Cupcake di San Valentino

In Occasioni Speciali, Vaniglia on 06/02/2011 at 21:20

Quale occasione migliore della festa degli innamorati per sbizzarrirsi con qualche cupcake goloso e simpatico?

Qualche tempo fa mi è stato chiesto di pensare a qualcosa di originale per San Valentino. Mi sono sbizzarrito con un trio di frosting e una ricetta semplice e veloce alla vaniglia!

Dosi per 12 cupcake:

110 gr di burro, a temperatura ambiente

225 gr di zucchero bianco

2 uova grandi, a temperatura ambiente

150 gr di farina auto-lievitante

125 gr di farina 00

120 ml di latte intero, a temperatura ambiente

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Preriscaldo il forno a 180°. Fodero una teglia da muffin coi pirottini di carta e la metto da parte. In una ciotola combino le due farine e le miscelo con l’aiuto di una frusta metallica a mano. In una tazza misurata combino il latte e l’estratto naturale di vaniglia.

Con l’aiuto del mio mixer KitchenAid, dotato di frusta piatta a velocità medio-alta (8), “cremo” il burro e aggiungo gradualmente lo zucchero, fino a ottenere un composto soffice e spumoso, per circa 5 minuti. Incorporo le uova, una alla volta, assicurandomi che la prima sia ben amalgamata prima di aggiungere la seconda. Riduco la velocità del mixer a bassa (1) e unisco la miscela di farine in 3 volte, alternandola a 2 di latte e vaniglia, cominciando e terminando con la farina.

Con l’aiuto di una paletta da gelataio, verso una pallina rasa di impasto in ciascun pirottino. Tingo l’impasto rimanente di rosso (o qualsiasi altro colore la fantasia ci suggerisca!) e lo verso all’interno di una busta di plastica con chiusura ermetica. Con le forbici taglio un angolino piccolo nel fondo della busta e inserisco questa “sac-a-poche” artigianale all’interno di ciascun pirottino. “Siringo” l’impasto rosso fino a che il pirottino sia pieno per 3/4. Inforno la teglia e cuocio per circa 20 minuti, fa sempre fede la prova stuzzicadenti!

A cottura ultimata, estraggo la teglia e la lascio riposare su una gratella per 10 minuti, poi estraggo i tortini e li lascio raffreddare completamente. E ora mi accingo a preparare i 3 frosting:

1. Frosting alla meringa e cioccolato

350 gr di zucchero bianco

3 albumi grandi

1 punta di cucchiaino di cremor tartaro

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

1/2 cucchiaino di estratto naturale di mandorle

200 gr di cioccolato fondente a pezzettini

3 cucchiai di olio di soia

In una ciotola resistente al calore (io l’ho usata di vetro), combino lo zucchero, 5 cl di acqua, gli albumi e il cremor tartaro. Con l’aiuto di un frullino elettrico, monto il composto a velocità alta fino a che diventi spumoso. Trasferisco la ciotola su una pentola dove sobbolle poca acqua e creo il mio doppio bollitore:

Continuo a frullare il composto fino a che il frosting diventi lucido e molto compatto e registri una temperatura di 70° con un termometro a lettura istantanea (12 minuti circa). Rimuovo la ciotola dal fuoco, aggiungo gli estratti naturali e frullo per altri 2 minuti:

Riempio una sacca da pasticcere dotata di punta liscia e decoro i miei cupcake con movimenti circolari:

Trasferisco i cupcake decorati in frigo e nel frattempo preparo la copertura di cioccolato. In una ciotola combino il cioccolato e l’olio di soia e li faccio sciogliere al micro-onde a intervalli di 30 secondi. Verso il cioccolato fuso in un bicchiere e lo lascio riposare per circa 15 minuti. Rimuovo i cupcake dal frigo e – con la massima attenzione! – intingo il frosting nel cioccolato, tenendo saldamente il cupcake per la cartina. Lascio sgocciolare il cioccolato in eccesso e posiziono il cupcake su una gratella ad asciugare:

2. Frosting al Philadelphia e cioccolato:

Preparo una ricetta di Frosting al Philadelphia. Prendo metà dose e aggiungo 100 gr di cioccolato fondente sciolto al micro-onde e raffreddato per 15 minuti. Una volta amalgamato, unisco 4/5 cucchiai di Nutella e la miscelo facendo in modo che rimangano delle striature nel frosting. Riempio una sacca da pasticcere dotata di punta a stella e decoro la superficie dei cupcake. Come tocco finale, cospargo la superficie del frosting con dei “baci” di zucchero:

3. Frosting al Philadelphia:

A volte le unioni più semplici sono le migliori! Decoro i cupcake alla vaniglia con il frosting al Philadelphia alla vaniglia e applico le decorazioni di zucchero sulla superficie:

Buon appetito e buon San Valentino!!

Con questi cupcake partecipo al contest “Dolcemente con Amore” di Mamma Papera:

Annunci
  1. che splendore Fra che aspetto romantico e goloso che hanno queste cupcake e senti Fra io ho indetto un contest Tutto in cocotte, che dici una cupcake in una mini cocotte nn me la inventi????bacioni imma

  2. Ciao Francesco, ma leggi nel pensiero? proprio ieri ho tirato fuori i mini stampi rossi a forma di cuore per fare qualche dolcetto per il mio bel maritino, proverò di certo queste cupcakes ma mi chiedevo..vanno bene gli stampi in silicone?
    grazie!Francesca

  3. Ciao Francesco!!Che romantici e golosi questi cupcakes!!In particolare mi complimento per la perfezione di quello alla meringa e cioccolato,ma come hai fatto??Che precisione è super!!

  4. Ciao Francesco volevo chiederti un favore te i beccucci della wilton per decorare se si mi potresti dire il numero che hai usato per decorare il frosting al Philadelphia e cioccolato grazie e complimenti

    • Ciao Francesca, per il frosting philadelphia e cioccolato ho usato una punta in plastica a stella molto grande che ahimè non ha marchio. ma per i cupcake alla meringa e cioccolato ho usato una Ateco 805. A presto!

  5. Ciao Francesco! Certo che questi nuovi cupcakes sono veramente fantastici…. Ma se non dovessi trovare il cremor tartaro per fare la copertura meringa e cioccolato, come faccio??? Posso sostituirlo con qualche cosa di più facilmente reperibile??
    Roberta

    • Ciao Roberta, il cremor tartaro serve da stabilizzatore degli albumi montati a neve. Prova a cercarlo al supermercato, se lo trovo io a Ravenna in un piccolo Conad, si trova ovunque, vicino alle farine e ai preparati per dolci. Se non lo trovi, puoi ometterlo dalla ricetta ma ricordati di consumare i cupcake al massimo entro il giorno dopo! 🙂

  6. Mioddio…il tuo blog mi fa impazzire Francesco.
    Ci sono troppe cose deliziose!!!
    Ti seguirò con attenzione! :o)

  7. […] più tempo per la decorazione. Due i cavalli di battaglia, semplici ma di tutto rispetto – vaniglia e […]

  8. Ciao Francesco!!!
    complimentissimi per tutto ciò che realizzi!
    fantastico!!
    sei riuscito a dare risposta ai miei dubbi su come realizzare gli hi hat…ho provato (ho finito ora senza successo!!!=( ) ma mi è successa una cosa strana…ho montato la “meringa” in una ciotola di vetro a bagnomaria e fin li andavo alla grande…poi l’ho tolta dal fuoco, ho aggiunto l’aroma e fiuuuuuuu si è smontato tutto…O_o….ho montato ancora ma nulla da fare!!!
    chissà come mai????
    forse era troppo caldo il composto, o ho messo troppa essenza (un cucchiaino) o non lo so!!!
    sapresti darmi la dritta giusta?
    grazie mille e buona notte ormai!
    ^_^
    Gabriella!

    • Ciao Gabry, perdona il ritardo MASTODONTICO nella risposta, ma ho cambiato indirizzo al blog e questo ‘vecchio’ non lo controllo più tanto spesso… Segnati questo nuovo: http://www.pandispagna.net/blog. A presto! Accipicchia, si è sgonfiato? Forse il composto non era ancora troppo caldo, oppure dovevi continuare a frullarlo di piú… Prova di nuovo e fammi sapere! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: